Nurse24.it
Studenti
Chiara Vannini

Broncoaspirazione con sistema a circuito chiuso

Una delle procedure più rischiose che vengono effettuate ai pazienti con malattie infettive respiratorie è la broncoaspirazione. È una manovra già di norma rischiosa per il paziente, perché comporta una fase di ipossia, un'alterazione dei parametri vitali e, se è sveglio, provoca anche fastidio e/o

Ivan Loddo

Autismo, quella sindrome carica di pregiudizi

L’autismo comprende un insieme di disturbi del neurosviluppo con esordio precoce, classificati come Disturbi pervasivi dello sviluppo, Dps, e più recentemente circoscritti all’interno della definizione di Disturbi dello spettro autistico, Dsa. Tali disturbi accompagnano il paziente per tutta la dura

Giacomo Sebastiano Canova

Pronazione del paziente critico in terapia intensiva

La mobilizzazione del paziente ricoverato in terapia intensiva rappresenta un importante aspetto sia della gestione clinica che di quella infermieristica. Una delle posizioni utilizzate in caso di severe insufficienze respiratorie (ARDS) è la postura prona, ovvero l’esposizione dell’intera superfici

Redazione

Tor Vergata ed Izeos per la formazione degli studenti

L’emergenza Covid-19 ha stravolto la routine di tutti portando i più verso il bisogno di reinventare la propria attività. Tra questi, i docenti formatori dei futuri professionisti sanitari, che devono garantire agli studenti continuità e qualità. Per queste ragioni il Corso di Laurea in Infermierist

Redazione

Disabilità intellettiva e formazione alle manovre salvavita

L’Arresto Cardiaco (AC) è la cessazione dell'attività cardiaca meccanica con conseguente assenza di circolazione del flusso sanguigno. L'arresto cardiaco interrompe il flusso di sangue agli organi vitali, privandoli di ossigeno e, se non trattata, provoca la morte. L’elaborato di tesi di laurea in I

Sara Pieri

Ascesso cerebrale, cos'è e come si tratta

L’ascesso cerebrale si identifica come una raccolta di materiale purulento localizzato a livello dell’encefalo. L’infezione può derivare da un focolaio infettivo vicino, come ad esempio mastoiditi o sinusiti, da focolai lontani trasmessi per via ematogena, come endocarditi o dopo un traumatismo, per

Daniela Berardinelli

Morbo di Addison, dai sintomi al trattamento

Il morbo di Addison (denominato anche insufficienza surrenalica primaria) è una condizione che può causare bassa pressione, perdita di peso e sensazione di stanchezza e debolezza. La malattia colpisce le ghiandole surrenaliche che sono ubicate sopra i reni e producono normalmente tre tipologie di or

Silvia Stabellini

Mieloma multiplo, sintomi e trattamento

Il mieloma multiplo è una neoplasia maligna del midollo osseo e rappresenta circa il 10% delle patologie ematologiche: è di frequente insorgenza dopo i 65 anni, è di poco più frequente negli uomini rispetto alle donne ed è due volte più frequente negli individui di etnia afroamericana rispetto ai ca

Ilaria Campagna

Malattie cromosomiche, cosa sono

Le malattie cromosomiche consistono in anomalie nel numero o nella struttura dei cromosomi e sono causate da errori nella divisione delle cellule sessuali al momento della riproduzione. Possono essere ereditate dal genitore o insorgere “de novo” nell’individuo e le cause sono pressoché sconosciute.

Sara Pieri

Artrite, cos’è e come si cura

L’artrite è una patologia che colpisce le articolazioni creando dei processi infiammatori accompagnati da: rossori, gonfiori, irrigidimento, diminuzione o perdita della funzionalità. Sono la più ampia categoria delle malattie reumatiche e per questo spesso vengono interscambiati i due termini, anche

Domenica Servidio

Scintigrafia ossea

La scintigrafia ossea è una metodica di diagnostica per immagini che viene utilizzata per cercare possibili anomalie nel rimodellamento scheletrico. La scintigrafia ossea non è né dolorosa né pericolosa. Molto spesso la scintigrafia ossea viene impiegata per individuare le metastasi nello scheletro,

Domenica Servidio

Dispositivi di Protezione Individuale per le vie respiratorie

Capita spesso di leggere articoli di cronaca sanitaria che parlano del cattivo utilizzo o del totale inutilizzo dei Dispositivi di Protezione Individuale. Il personale sanitario e i nostri pazienti non sono in egual misura informati su come tali presidi vadano quotidianamente utilizzati e, per quest

Giacomo Sebastiano Canova

Toracotomia, l’apertura chirurgica del torace

La toracotomia consiste nell’apertura chirurgica del torace. Questa procedura viene eseguita per valutare e trattare alcune patologie polmonari quando le procedure non invasive non siano state diagnostiche o non siano state definitive.Indicazioni alla toracotomiaLa toracotomia è una procedura che co

Chiara Vannini

Infezione da Klebsiella Pneumoniae

La klebsiella pneumoniae (KP) è un batterio Gram-negativo a forma di bastoncino, e clinicamente è il membro più importante del genere Klebsiella. È fisiologicamente presente nella mucosa respiratoria e nell'intestino, ma spesso la si riscontra come patogeno in altri distretti dell'organismo. Le due

Ilaria Campagna

Infezione da Herpes Simplex Virus

L’Herpes Simplex è un virus della famiglia degli Herpesviridae e si divide in Herpes Simplex Virus di tipo 1 (HSV-1) e Herpes Simplex Virus di tipo 2 (HSV-2). La trasmissione dell’HSV-1, responsabile dell’Herpes Orale avviene con le goccioline di saliva, attraverso baci e condivisione di oggetti per

Sara Pieri

Proteine nelle urine, la proteinuria

La proteinuria è una condizione in cui si rilevano quantità anormali di proteine, solitamente albumina, nelle urine. Normalmente non vi dovrebbero essere proteine a livello dell’escreto urinario, poiché quelle che sono presenti nel circolo sanguigno sono di dimensioni maggiori rispetto al filtro ren

Ilaria Campagna

Sindrome di Klinefelter

La Sindrome di Klinefelter è una malattia cromosomica caratterizzata dalla presenza di un cromosoma X in più negli individui di sesso maschile. È dovuta a un errore casuale durante la meiosi: la coppia di cromosomi XX materni o XY paterni non si separa e l’embrione riceve così due cromosomi X, in ag

Francesca Gianfrancesco

Osteomielite, infezione batterica di ossa e midollo

Le infezioni osteoarticolari sono in costante aumento, soprattutto in età pediatrica. L’osteomielite rientra tra le infezioni ossee sostenute da agenti patogeni specifici che necessitano di una diagnosi tempestiva e di un trattamento adeguato al fine di evitare la cronicizzazione e sequele invalidan

Sara Pieri

Manovra di Giordano

La manovra di Giordano viene impiegata quotidianamente da medici e infermieri per valutare problematiche a carico dell’apparato renale in quei pazienti che presentano dolore nella zona lombare a livello dei reni. La manovra di Giordano è un segno di probabile conferma o esclusione (positivo o negati

Silvia Stabellini

Piastrinopenia, cos’è e come si riconosce

La trombocitopenia, nota anche come piastrinopenia o ipopiastrinemia, è una condizione che si verifica quando il numero di trombociti (piastrine) circolanti nel sangue è inferiore a 150.000/mm3. Le piastrine hanno un ruolo fondamentale nella coagulazione del sangue. Il loro numero può diminuire per

Redazione

Decontaminazione, detersione e disinfezione degli endoscopi

Le procedure di endoscopia sono in crescente aumento in tutto il mondo, perché consentono di effettuare la sorveglianza, la diagnosi e il trattamento di molte patologie. Oltre alla corretta esecuzione della tecnica in sé è necessario porre molta attenzione a tutti i processi di preparazione e di suc

Sara Pieri

Tiroiditi autoimmuni, classificazione e trattamento

Le tiroiditi autoimmuni sono infiammazioni della tiroide causate da un processo di autodifesa errato del nostro corpo che non riconosce più come proprie delle cellule e le aggredisce. La diagnosi viene effettuata tramite l’esecuzione di esami ematici che rilevano i livelli di anticorpi anti-tiroidei

Chiara Vannini

Interrompere la catena infettiva: isolamento e quarantena

Per quarantena o più precisamente “contumacia” si intende una misura sanitaria di isolamento che prevede l’obbligo di rimanere in ospedale o nella propria casa per un periodo definito dalle autorità sanitarie. È previsto per malattie altamente pericolose, contagiose e rare nel territorio di riferime

Ilaria Campagna

Sarcomi, i tumori maligni dei tessuti molli e dell'osso

I sarcomi sono un gruppo eterogeneo di tumori che si sviluppano in diversi tipi di tessuti corporei come muscoli, tendini, legamenti, cartilagine, tessuto adiposo, vasi sanguigni o linfatici e nervi. Nella maggior parte dei casi si localizzano a livello degli arti superiori o inferiori e in genere s