Nurse24.it
Studenti
Monica Vaccaretti

Cirrosi epatica

La cirrosi epatica è una patologia cronica caratterizzata dalla sostituzione del tessuto epatico normale con tessuto fibrotico che altera la struttura del fegato e ne compromette la funzione. La cirrosi coinvolge prevalentemente le aeree portali e periportali del fegato che diventano sede di infiamm

Giacomo Sebastiano Canova

Lupus eritematoso sistemico

Il lupus eritematoso sistemico è una patologia infiammatoria cronica, multisistemica, di natura autoimmune, che insorge prevalentemente in donne giovani. Manifestazioni comuni possono includere artralgie e artrite, fenomeno di Raynaud, rash malare e altre eruzioni cutanee, pleurite o pericardite, co

Sara Pieri

Acufene

Gli acufeni sono dei rumori percepiti all’orecchio che vengono descritti come un ronzio, tintinnio, fischio. Possono essere continui o intermittenti e vengono definiti principalmente oggettivi o soggettivi: i primi sono meno comuni e sono rumori generati dalle strutture interne all’orecchio, a volte

Redazione

Racconti dal tirocinio in epoca Covid-19

Se da un lato in questi ultimi mesi sono montate le proteste di molti studenti infermieri per i quali i tirocini clinici, tappa fondamentale del processo di apprendimento, sono ancora bloccati causa emergenza Covid-19 (è il caso, ad esempio, di testimonianze provenienti dal Piemonte e dalla Basilica

Monica Vaccaretti

Lombalgia

Si definisce lombalgia il dolore muscolo scheletrico, comunemente chiamato mal di schiena, che interessa la regione lombare a livello del rachide vertebrale. È un disturbo largamente diffuso nella popolazione. Le visite mediche motivate da dolore lombare sono inferiori solo a quelle dovute per patol

Daniela Accorgi

Cinque momenti dell’igiene delle mani

Un’analisi dei singoli elementi insieme alla spiegazione della parola chiave con l’obiettivo di dare una lettura dell’illustrazione OMS dei cinque momenti dell’igiene delle mani coerente con il messaggio che contiene e di rappresentare un invito a collocare il poster in ogni “zona paziente” per farl

Giacomo Sebastiano Canova

Muore a 19 anni in un incidente, si recava in tirocinio

Tragedia alle 5.35 di oggi a San Vito di Altivole (TV), dove la Fiat Punto guidata da Elisa Girolametto è uscita di strada e ha sbattuto contro un muretto di cemento armato, prendendo successivamente fuoco. L’impatto non ha lasciato scampo alla giovane, studentessa di Infermieristica, che si stava r

Sara Pieri

Emottisi

L’emottisi è l’emissione di escreato con presenza di sangue, più o meno importante, dalle vie aeree tramite l’atto della tosse. Generalmente l’emottisi origina dalla circolazione bronchiale ad alta pressione che parte dell’aorta e rifornisce le vie aeree principali, oppure a causa della compromissio

Redazione

Sindrome di Eagle, una rara patologia alla base del cranio

Spesso i pazienti affetti dalla sindrome di Eagle raccontano che per anni hanno convissuto con i sintomi che ne discendono, non trovando risposte, nonostante si siano sottoposti ad indagini diagnostiche e visite specialistiche. Fino a trovare casualmente un approccio efficace, ovvero quello chirurgi

Sara Di Santo

È il turno degli studenti

Nasce È il turno degli studenti, un format gestito da universitari per dare spazio a curiosità e voglia di condivisione. Interviste, esperienze a confronto, approfondimenti sul mondo dell’Infermieristica e non solo. Un nuovo appuntamento fisso in diretta con Nurse24.it, una fabbrica delle idee per c

Daniela Accorgi

Un passaporto per la gestione del catetere vescicale

Le persone possono avere bisogno, in modo permanente o per un certo periodo di tempo, dell’inserimento di un catetere per favorire lo svuotamento della vescica. Questa condizione provoca un aumento del rischio infettivo, un potenziale ricorso all’utilizzo di antibiotici in caso d’infezione, il peric

Ilaria Campagna

Infezioni delle vie urinarie - IVU

Le infezioni delle vie urinarie (IVU) colpiscono le componenti anatomiche che formano l’apparato urinario: reni, ureteri, vescica e uretra. E si verificano quando i batteri o altri microrganismi, entrando attraverso l’uretra, proliferano e si moltiplicano nelle vie urinarie. Tra i responsabili trovi

Massimo Canorro

Torino: senza tirocinio da un anno, studenti in piazza

Siamo gli infermieri del futuro ma continuano a negarci l’opportunità di fare esperienza sul campo. Con indosso camice e cuffia, gli studenti del primo anno di Infermieristica dell’Università di Torino si sono radunati in piazza Castello per protestare contro i tirocini online. Abbiamo scritto all’a

Monica Vaccaretti

Ascesso polmonare

Un ascesso polmonare è una lesione necrotica localizzata contenente pus e caratterizzata dalla formazione di una cavità nel tessuto polmonare. Il diametro delle formazioni ascessuali varia da pochi millimetri a 5-6 centimetri, possono essere singoli o multipli e può venire interessata qualsiasi zona

Marco Alaimo

Valutare il rischio di caduta

La gestione della prevenzione delle cadute continua ad essere uno degli aspetti più impegnativi nell’applicare in sicurezza i percorsi clinico-assistenziali non solo per l’alta frequenza, ma soprattutto per il significante impatto sugli anziani, i familiari e il personale sanitario. Per individuare

Ivan Loddo

Infezione da Proteus mirabilis

Il Proteus mirabilis (P. mirabilis) rappresenta un batterio flagellato gram negativo, anaerobio facoltativo appartenente alla classe delle Enterobacteriaceae. È considerato il responsabile diretto del 90% di tutte le infezioni da Proteus. Il P. mirabilis è isolabile nelle acque stagnanti, nei liquam

Daniela Accorgi

Igiene cavo orale nel paziente adulto in terapia intensiva

L’igiene del cavo orale rappresenta un intervento assistenziale che può contribuire alla riduzione della polmonite associata al ventilatore (Ventilator Associated Pneumonia - VAP). Attualmente non esiste una “best practice”. Nel settembre del 2020 la British Association of Critical Care Nurses (BACC

Monica Vaccaretti

Tularemia

La tularemia è una zoonosi batterica causata dal Gram-negativo Francisella tularensis, un microrganismo altamente infettivo. Secondo i dati epidemiologici dell'Istituto Superiore di Sanità, le sottospecie A e B, delle quattro classificate, diffuse nel Nord America e in tutto l'emisfero settentrional

Ilaria Campagna

Infezione da Serratia marcescens

La Serratia marcescens è un batterio gram-negativo appartenente alla famiglia delle Enterobacteriaceae. In genere si trova nelle acque superficiali e di scarico, sulle piante, negli insetti, nel suolo, negli animali e nell’uomo; inoltre, proliferano piuttosto spesso negli ambienti ospedalieri. Un te

Daniela Accorgi

BOAS - Beck Oral Assessment Score modificata

I pazienti intubati e ventilati meccanicamente sono a maggior rischio di infezioni sistemiche come la polmonite nosocomiale. Questa polmonite si sviluppa 48 ore dopo l'inizio della ventilazione meccanica. Inserito il tubo endotracheale si gonfia la cuffia attorno al tubo per impedire la fuoriuscita

Monica Vaccaretti

Peritonite

La peritonite è l'infiammazione localizzata o generalizzata del peritoneo, la membrana sierosa che riveste la cavità addominale e protegge i visceri. La peritonite primitiva è una patologia acuta relativamente rara ed interessa pazienti con patologie renali o cirrosi, l'agente eziologico più frequen

Giacomo Sebastiano Canova

Manovra di Lesser e vaccini, cosa dice la letteratura

La manovra di Lesser consiste nell’applicazione di una pressione negativa prima dell’iniezione; si opera attraverso l’azione di retrarre lo stantuffo della siringa per 5-10 secondi con lo scopo di garantire che il farmaco non sia inavvertitamente somministrato per via endovenosa. Tuttavia, nonostant

Redazione

Finnegan score: valutazione rischio sindrome astinenza neonatale

Al fine di fornire un modo oggettivo per identificare e classificare i bambini con SAN, diversi strumenti possono essere utilizzati, come il Sistema di punteggio per astinenza neonatale Finnegan (FNASS), lo score di Lipsitz, l'indice di astinenza da stupefacenti neonatali e lo Strumento Ostrea. Attu

Sara Pieri

Infezione da Haemophilus ducreyi

Haemophilus ducreyi è un piccolo bacillo gram-negativo responsabile dell’infezione della pelle o delle mucose genitali; la sua caratteristica è la presenza di papule e ulcere dolorose, con interessamento linfonodale inguinale. Tale infezione è classificata tra quelle sessualmente trasmissibili ed è