Nurse24.it
Sara Di Santo

Infermieri chiedono di far crescere e garantire la professione

La professione infermieristica deve crescere e differenziarsi per responsabilità, competenze e percorsi di carriera e gli infermieri devono essere i responsabili della formazione delle figure che li supportano. È la sintesi di quanto emerso dagli Stati generali dell’Infermieristica, i cui risultati

Giacomo Sebastiano Canova

Marisa Cantarelli: il focus dell'assistenza è la persona

Marisa Cantarelli viene definita come la prima teorica italiana dell’assistenza infermieristica ed è una personalità di spicco all’interno del mondo accademico infermieristico. È stata la prima in Italia a spostare il focus dell’assistenza dai compiti da assolvere alla persona da assistere, personal

Massimo Canorro

In un libro la storia degli infermieri a Bologna

Un viaggio, affascinante ed eterogeneo, della professione infermieristica nel capoluogo emiliano. Una storia che Ada Simmini e Meris Fiamminghi, infermiere e autrici del volume “Cinquant’anni di professione infermieristica a Bologna”, raccontano a Nurse24.it. Presentando le vicende di numerosi colle

Giacomo Sebastiano Canova

L'Infermiere di Pronto Soccorso: chi è e cosa fa?

Le competenze richieste ad un infermiere che lavora in Pronto Soccorso sono molteplici e richiedono anni di esperienza sul campo per essere acquisite con consapevolezza. Difatti, in questo particolare contesto ci si avvale di una vasta gamma di competenze acquisite sul campo per poter garantire un a

Redazione

All'Infermieristica serve incisività nella stanza dei bottoni

Quella Infermieristica è davvero una professione sulla via dell’estinzione? È facile concordare sul fatto che vi sia disagio tra gli infermieri, un disagio al quale spesso si aggiungono punte di rassegnazione. Ma se alle analisi seguissero, da parte di chi ha ruoli di rappresentanza professionale e

Emozionario dei Professionisti Sanitari

L’arte della cura passa anche dalle parole

Penso sia impossibile svolgere bene il lavoro di cura senza instaurare una buona relazione, necessaria per una comunicazione efficace. Uno dei 5 assiomi sulla comunicazione di P. Watzlawick dice che ogni comunicazione ha un aspetto di contenuto e uno di relazione e il secondo definisce il primo. Com

Nicola Colamaria

Una professione sulla via dell’estinzione

L’emergenza dei Pronto soccorso rappresenta solo la punta dell’iceberg della profonda crisi che il Servizio sanitario nazionale sta attraversando. Tra pochi anni la carenza infermieristica si manifesterà in tutta la sua criticità. Volendo sostenere la posizione di chi, condividendo la sentenza del C

Daniela Accorgi

Caroline Hampton, la prima ad utilizzare i guanti chirurgici

Oggi non potremmo fare a meno dei guanti chirurgici per garantire la sicurezza dei pazienti e degli operatori durante un intervento. Tuttavia, è solo dal 1890 che vengono utilizzati. Un gesto d’amore tra un famoso chirurgo, una brillante infermiera e la grave dermatite delle sue mani li ha introdott

Ivana Carpanelli

Ne ferisce più la lingua che la spada

Un detto popolare che si riferisce ai danni della maldicenza, ma, per estensione, fa riflettere su quanto possono ferire le parole, in tutti i contesti. La parola scambiata definisce la nostra umanità ed è potere ed anche un buon mezzo per nascondersi, fuggire, evitare.Nella pratica di cura le parol

Massimo Canorro

Fnopi: aggrediti 130mila infermieri ogni anno

Le aggressioni sul posto di lavoro colpiscono in media in un anno un terzo dei professionisti sanitari, il 33%, ovvero circa 130mila casi, con un “sommerso” non denunciato all’Inail di circa 125mila casi ogni dodici mesi. Con rilevanti conseguenze fisiche, psicologiche ed economiche. I dati sono sta

Alba Tavolaro

Sempre più infermieri vogliono abbandonare la professione

In Italia il 36% degli infermieri dichiara di voler lasciare il luogo di lavoro entro 12 mesi; di questi il 33% dichiara di voler lasciare la professione, dato che corrisponde a circa l’11% del campione generale. Sono dati emersi dallo studio RN4CAST che riguardano una tendenza confermata anche da s

Ivana Carpanelli

Tempo di relazione e tempo di cura

La legge 219/2017 promuove e valorizza la relazione di cura e di fiducia tra paziente e curanti, che si basa sul consenso informato nel quale si incontrano l'autonomia decisionale del paziente e la competenza, l'autonomia professionale e la responsabilità di chi cura. Il codice deontologico dell’inf

Monica Vaccaretti

12 maggio, l’orgoglio della nostra storia

Come fanno i vecchi, che ricordano gli anni migliori rivivendo il passato e dimenticando la memoria dei fatti più vicini, spero che possa essere significativo ricordare la nostra storia attraverso i 12 maggio che sono passati su di noi e che hanno lasciato un segno come un imprinting. Per ridarci qu

Massimo Canorro

Fnopi, position paper per il futuro della professione

Oltre gli Stati Generali della professione infermieristica. Al via una Consensus Conference che, fino al prossimo giugno, metterà a confronto le principali istituzioni nazionali e i rappresentanti di alcune associazioni infermieristiche per predisporre un position sulla politica della Fnopi in rappo

Massimo Canorro

Opi Trento contrario al corso ausiliari di Rsa

Pur dichiarandosi, come Ordine, sempre aperto ad un confronto per guardare al domani tentando di affrontare concretamente e in maniera condivisa i problemi che oggi ci sono e allo stesso tempo prevenirne di nuovi, il presidente Daniel Pedrotti è contrario al corso di formazione per “ausiliari di Rsa

Massimo Canorro

Giornata contro la violenza sui sanitari

Giornata contro la violenza sui sanitariNell’ambito della prima edizione, celebrata a cominciare da quest’anno, della Giornata nazionale di educazione e prevenzione contro la violenza nei confronti degli operatori sanitari e socio-sanitari, l’Inail analizza gli infortuni lavorativi che derivano da a

Sara Di Santo

La violenza fa una cosa sola: la violenza ferma tutto

Subire offese, minacce, insulti, calci e pugni mentre si lavora per salvare delle vite è emotivamente devastante. La strana tendenza che stiamo vivendo in questi ultimi anni vede una crescita esponenziale dei casi di violenza ai danni dei professionisti sanitari; crescita che nemmeno una pandemia è

Massimo Canorro

Riconoscimento titoli stranieri, nuovo passo avanti

Durante l’esame in aula alla Camera dei Deputati, per la conversione in legge del Decreto Milleproroghe, è stato approvato l’Ordine del giorno, della deputata Stefania Mammì (M5S), volto a semplificare ulteriormente l’iter per il riconoscimento dei titoli di studio conseguiti dai professionisti sani

Ornella Ventura

La consapevolezza sconfigge le angosce e le paure

La nostra professione sta vivendo mesi di fatica e difficoltà. Diventa difficile, per molti di noi, entrare in ospedale. Siamo angosciati. Prendere consapevolezza di noi stessi come professionisti della cura, delle nostre angosce richiede di fare un passo indietro, fermarsi a capire cosa siano consa

Massimo Canorro

Scelsi (IRC): integrare il sistema salute in ogni componente

Silvia Scelsi – prima infermiera presidente dell’Italian Resuscitation Council – fa il punto sugli obiettivi ambiziosi che, insieme al nuovo consiglio direttivo, si è posta per il biennio 2021/2023. Tra questi, produrre nuovi progetti formativi che replichino alle necessità della rete professionale

Massimo Canorro

Associazioni pazienti: occorrono più infermieri

Per vivere, e non solo sopravvivere, necessitiamo di più professionisti sanitari. Le Associazioni degli oltre 22 milioni di cittadini-pazienti e le loro famiglie rilanciano l’allarme Fnopi e scrivono a Governo, Parlamento e Regioni. La ricetta contenuta nel documento prevede di consolidare una logic

Redazione

GiFIL - Gruppo Infermieri della fondazione italiana linfomi

In Italia i linfomi colpiscono ogni anno circa 15.000 nuovi pazienti, che significa 40 nuovi casi al giorno, quasi 2 ogni ora. La ricerca scientifica negli ultimi 20 anni ha contribuito a rendere sempre più guaribile il linfoma (circa l’80% dei Linfomi di Hodgkin e circa il 60 % dei Non Hodgkin guar

Giordano Cotichelli

Edith Cavell: testimone di una storia passata, troppo presente

La mattina del 12 ottobre del 1915, alle ore due, presso il poligono di tiro di Sharbeek, poco lontano da Bruxelles, un plotone di esecuzione esegue l'ordine di fucilazione della Sig.ra Edith Cavell, condannata per spionaggio. Una storia di guerra come tante altre, con il suo carico di crudeltà, fol

Redazione

Fnopi loda best practice a Bologna: consolidarle nel sistema

Il Nord Est è la “patria” dei modelli positivi di assistenza infermieristica sul territorio e tra le sue regioni spicca l'Emilia-Romagna. Proprio dal capoluogo emiliano è partita la terza tappa del congresso itinerante Fnopi, durante la quale sono state premiate le best practice infermieristiche rel