Giordano Cotichelli

Turni di notte e ricadute sulla qualità di vita degli operatori

Negli ultimi mesi si sono moltiplicati gli studi e gli articoli in relazione alle aggressioni del personale sanitario, in particolare in quelle situazioni (Pronto soccorso e ambulatori) in cui le criticità organizzative e l’ansia dell’utenza possono innescare comportamenti estremi. Essere aggrediti

Redazione

Howard Catton, Icn: Servono più infermieri leader nel mondo

Le sfide sanitarie che sta affrontando l’umanità evidenziano l'assoluta necessità che ci siano infermieri leader che informino e consiglino le politiche, così come ci sono già dei medici che lo fanno. Ad affermarlo è Howard Catton, Director of the Nursing Department dell'ICN, che in occasione del XX

Giordano Cotichelli

La sfida è sapersi adattare al cambiamento e al progresso

Il sondaggio fatto in merito alle società scientifiche infermieristiche offre interessanti spunti di riflessione, a partire da una certa rappresentatività statistica dato il numero di 733 risposte totalizzate. In primo luogo, il macro-aggregato dei non iscritti, fra coloro che hanno risposto "no" (6

Redazione

Prospettive future delle società scientifiche infermieristiche

Il mondo delle società scientifiche nell'ultimo anno ha visto accendersi un ampio dibattito; l'approvazione della legge Gelli-Bianco e la costituzione dell'elenco delle società scientifiche prevista dai decreti attuativi, ad esempio, ne hanno in qualche modo stravolto la visione delle logiche organi

Redazione

Elenco società scientifiche accreditate per le linee guida

Pubblicato sul portale del ministero della Salute pubblica l'elenco di 293, tra società scientifiche e associazioni tecnico-scientifiche delle professioni sanitarie, abilitate a produrre linee guida cui medici, infermieri e gli altri operatori sanitari dovranno attenersi nello svolgimento della prop

Giordano Cotichelli

Edith Cavell: testimone di una storia passata, troppo presente

La mattina del 12 ottobre del 1915, alle ore due, presso il poligono di tiro di Sharbeek, poco lontano da Bruxelles, un plotone di esecuzione esegue l'ordine di fucilazione della Sig.ra Edith Cavell, condannata per spionaggio. Una storia di guerra come tante altre, con il suo carico di crudeltà, fol

Davide Mori

Pubblico ufficiale o incaricato di pubblico servizio

Pochi giorni fa il ministro della Salute, Giulia Grillo, ha dichiarato che riconoscere come Pubblici Ufficiali gli infermieri non rappresenta la via da seguire per contrastare il crescente fenomeno delle aggressioni ai loro danni. Secondo il ministro, la migliore via da intraprendere, sarebbe quella

Ferdinando Iacuaniello

I 100 giorni del Ministro Grillo

Sono passati già 100 giorni da quando è iniziato l'incarico da ministro della Salute dell’On. Giulia Grillo e, come da tradizione, è tempo di bilanci. Il bilancio dei suoi 100 giorni lo fa lo stesso Ministro attraverso la sua pagina Facebook. Ministro Grillo, il sistema sanitario non è fatto di soli

Redazione

Noisiamopronti scrive a Forchielli: Le scuse non bastano

Se non hai voglia di studiare vai a fare l'infermiere. L’infelice uscita di Alberto Forchielli non è andata giù al movimento #Noisiamopronti, che non accetta le scuse dell’economista e, dopo aver inviato una lettera aperta al diretto interessato chiedendo possibilità di replica, fa sapere di aver in

Giordano Cotichelli

Infermieri alla ricerca dell'identità professionale perduta

Uno dei maggiori problemi della professione infermieristica è l’essere la risultante di una proiezione e sistematizzazione sociale che non le fa apparire chiara l’essenza stessa del suo portato identitario. In una parola: come possiamo risolvere i problemi dell’infermieristica se non abbiamo idea di

Leila Ben Salah

Silvestro (Pd): Sciocco pensare di ritornare ai collegi

L’Agcm boccia la Legge Lorenzin e il passaggio dai collegi agli ordini. La senatrice Annalisa Silvestro (Pd), che ha lavorato a lungo, nella scorsa legislatura, per arrivare a quello che i professionisti della salute considerano un traguardo, parla di parere, che non modifica nulla di per sé.Infermi

Redazione

Infermiere professionale? Dicitura obsoleta, ma non sui giornali

Basta leggere sui giornali la dicitura “infermiere professionale”. A sbottare è un infermiere del 118 centrale operativa Emilia Ovest ed Elisoccorso, Lorenzo Tosi. Che stanco della situazione prende carta e penna e scrive al direttore della Gazzetta di Parma.La società troppo spesso non ci conosce p

Leila Ben Salah

Legge Lorenzin bocciata dall’Antitrust

L’Antitrust boccia la legge Lorenzin e il passaggio da collegi a ordini. Nella relazione annuale dell’Agcm, infatti, si legge la non opportunità di costituire nuovi ordini professionali e nuovi albi per le professioni sanitarie non mediche.Giudicata non opportuna la costituzione di nuovi ordiniL'Agc

Paola Botte

Varese, nel colon gigante insieme agli infermieri stomaterapisti

Entusiasmo, collaborazione e professionalità. Sono questi gli elementi che hanno caratterizzato l'Happy International Nurses Day, organizzato a Varese dall'Associazione Maya con lo scopo di sensibilizzare la popolazione verso il tema del cancro del colon.Varese, l’associazione Maya ha organizzato l’

Fabio Albano

Gli infermieri e la loro scala di Maslow

Essere oggi infermieri è difficile e forse il primo problema nasce dalla crisi di identità che la nostra professione sta vivendo. Abbiamo provato ad applicare la scala di Maslow, sui bisogno della persona, alla professione infermieristica.Quei bisogni che la professione spesso lascia insoddisfattiSo

Marco Alaimo

Infermiere, la professione vista da un sociologo

Laureato magistrale in Sociologia all’Università degli studi di Milano-Bicocca, Marco Antonio Iuliano ha scritto una tesi dal titolo “L’assistenza ai tempi dell’aziendalizzazione della sanità: uno sguardo alle trasformazioni della professione di infermiere”.Intervista al sociologo Marco Antonio Iuli

Redazione

Papà Infermiere

Essere padre ed infermiere. Quante difficoltà e quante rinunce... Ma anche io sono stato figlio, e sono stato figlio di un padre infermiere, per questo in cuor mio so che anche lei, mia figlia, capirà quando tornerò a casa con quello sguardo pieno d'orgoglio e amore, quanto è bello e quanto è import

Redazione

Soddisfatti del lavoro, ma lo stipendio resta nota dolente

Voti da 0 a 10 per la propria professione: gli infermieri esprimono un livello di soddisfazione medio di 7,7 punti su 10. Molto meno soddisfatti, invece, per quanto riguarda gli stipendi: il punteggio di 6,4 abbassa il livello di soddisfazione generale. Lo riportano i dati Istat diffusi in occasione

Redazione

Tg2, si parla di professione infermieristica

Il lavoro usurante, il contratto che aspetta di essere rinnovato, i viaggi della speranza a bordo di un pullman per andare a sostenere un concorso, ma anche lo sciopero del 23 febbraio. Questi alcuni dei temi trattati stamattina in un lungo speciale sulla professione infermieristica a cura del Tg2 "

Fabio Albano

Infermiere, metamorfosi di una professione

L’infermiere come singolo soggetto, individuo o parte di una comunità? E quale comunità? La metamorfosi, infinita, della nostra professione ci sta spingendo verso una frammentazione, che credo alla fin fine nuocerà e non poco a tanta parte di noi.Noi siamo pronti e Slow Nursing, come cambia la profe

Redazione

Processo di inserimento dell'infermiere neoassunto

Nell'organizzazione la risorsa umana costituisce uno degli elementi fondanti per il buon andamento della stessa. Se, da un lato, ogni nuovo assunto inizialmente costituisce un fattore di impegno, dall'altro rappresenta un investimento a lungo termine nell’economia aziendale. Si rende quindi auspicab

Ferdinando Iacuaniello

Noi siamo pronti. Il viaggio degli Ambasciatori

Trascorrere il weekend sul divano. Avrei potuto farlo, il mio lavoro ormai me lo consentirebbe. Ma chi mi conosce lo sa, sono curioso. Vivo con un sogno costante - che in parte ho già realizzato - e non posso non toccare con mano quello che penso sia qualcosa dal futuro potenzialmente grande. Se fo

Giordano Cotichelli

Offese agli infermieri: Segno di un paese senza cultura

Qualche giorno fa Vittorio Sgarbi, in un’intervista a Radio 105, ha detto che Di Maio più che il Presidente del Consiglio, al massimo può fare l’infermiere. Alcune sottolineature sono d’obbligo in merito. Di Maio non può fare l’infermiere, perché non è laureato in Infermieristica. E neanche Sgarbi V

Fabio Albano

Infermiere con o senza divisa, questo è il problema

Si chiama infermiere colui che tutti i giorni lavorativi indossa la divisa da infermiere. E gli altri?Si chiama infermiere colui che …Un punto fermo: infermiere è colui che indossa la divisaEsiste una dicotomia tra gli infermieri che svolgono la loro professione in prima linea e chi, invece, ha scel