Sindrome del QT lungo
Monica Vaccaretti

Sindrome del QT lungo

La sindrome del QT lungo o Long QT Syndrome (LQTS) è una patologia cardiaca, sia congenita che acquisita, che riguarda una anomalia dell'attività elettrica del cuore. È solitamente una malattia genetica ereditaria determinata da alterazioni elettrofisiologiche, con una gravità variabile a seconda de

Tachicardia parossistica sopraventricolare - TPSV
Sara Pieri

Tachicardia parossistica sopraventricolare - TPSV

La tachicardia parossistica sopraventricolare (TPSV) è un’aritmia da accelerazione improvvisa del battito cardiaco che origina dalle camere cardiache sopra-ventricolari: nodo atrioventricolare e atri con una frequenza rapida e regolare fra 140 e 280 bpm (battiti per minuto). La TPSV è caratterizzata

Asistolia
Sara Pieri

Asistolia

L’asistolia è una condizione patologica dovuta alla mancanza di attività elettrica cardiaca, che genera una mancata contrazione del muscolo cardiaco con conseguente blocco della circolazione sanguigna per una mancata gittata cardiaca; a livello elettrocardiografico si rileva la presenza di un’onda i

Chiusura auricola sinistra in paziente con fibrillazione atriale
Valerio Casamassima

Chiusura auricola sinistra in paziente con fibrillazione atriale

La fibrillazione atriale è l’aritmia più comunemente riscontrata nella pratica clinica e rappresenta un importante fattore di rischio di stroke cardioembolico. I pazienti affetti da FA hanno un rischio 5 volte più alto di stroke: più dell’87% degli stroke, infatti, sono tromboembolici. Ad oggi, il t

L’utilizzo dell’ultrafiltrazione nello scompenso cardiaco
Valerio Casamassima

L’utilizzo dell’ultrafiltrazione nello scompenso cardiaco

L’ultrafiltrazione è un trattamento sostitutivo della funzione renale, oggi applicabile fuori dal reparto di emodialisi, grazie ad una nuova tecnologia semplificata e dedicata al paziente con scompenso cardiaco congestizio che non risponde ai diuretici. La produzione di ultrafiltrato avviene attrave

Stent coronarico
Sara Pieri

Stent coronarico

Lo stent coronarico è un presidio medico a forma di cilindro, metallico, a maglie, espandibile, in grado di mantenere la pervietà di un vaso arterioso coronarico occluso; viene utilizzato come pratica complementare negli interventi di angioplastica coronarica percutanea (PTCA), come una sorta di sos

Bypass aorto-coronarico: cos'è e quando è indicato
Monica Vaccaretti

Bypass aorto-coronarico: cos'è e quando è indicato

Il bypass aorto-coronarico (Coronary Artery Bypass Graft surgery) è un intervento cardiochirurgico che consiste nel bypassare le arterie coronariche affette da occlusione o da stenosi di alto grado che non sono suscettibili di trattamento con angioplastica mediante inserimento di uno stent. Si tratt

Coronaropatia
Sara Pieri

Coronaropatia

La coronaropatia è una patologia a carico delle arterie coronarie di natura infiammatoria, arterosclerotica o di altra natura, responsabile di un insufficiente apporto ematico al muscolo cardiaco. Prevenire le coronaropatie significa modificare i fattori di rischio reversibili presenti tramite tratt

Union 4 Beat: prevenzione, caring e innovazione in cardiologia
Redazione

Union 4 Beat: prevenzione, caring e innovazione in cardiologia

Union 4 Beat è un progetto che nasce ad Arezzo, nell’unità operativa di Cardiologia, e si occupa di educazione sanitaria e di gestione dei fattori di rischio. Mission del progetto: creare un collegamento diretto tra il cittadino ed il SSN a seguito di dimissione ospedaliera con diagnosi di SCA, STEM

Tetralogia di Fallot
Valerio Casamassima

Tetralogia di Fallot

La tetralogia di Fallot è una cardiopatia congenita complessa caratterizzata dall'associazione di quattro elementi: stenosi polmonare, difetto interventricolare, destroposizione aortica con cavalcamento aortico sul setto interventricolare ed ipertrofia ventricolare destra. Tale complesso malformativ

Stimolazione del fascio di His
Valerio Casamassima

Stimolazione del fascio di His

La stimolazione Hissiana, strategia terapeutica che permette di superare alcuni dei limiti associati alla stimolazione dell’apice del ventricolo, è indicata per qualsiasi disturbo di conduzione: dal blocco atrioventricolare completo allo scompenso cardiaco.Sistema di conduzione del cuore, alcuni cen

Levosimendan nella riacutizzazione dello scompenso cardiaco
Valerio Casamassima

Levosimendan nella riacutizzazione dello scompenso cardiaco

Il Levosimendan (conosciuto con il nome commerciale di SIMDAX®), è un nuovo inotropo di recente introduzione nella pratica clinica, proposto per il trattamento dell'insufficienza cardiaca in fase di scompenso acuto.Il farmaco ha un duplice meccanismo d'azione: sensibilizza la troponina C (subunità p

Insufficienza aortica e TAVI
Valerio Casamassima

Insufficienza aortica e TAVI

L’insufficienza aortica rappresenta la conseguenza diretta di un difetto di chiusura della valvola aortica, valvola deputata a regolare il flusso di sangue dal ventricolo sinistro all’aorta. La non corretta funzionalità della valvola porta del sangue a refluire nel ventricolo sx, impedendo il pompag

Displasia aritmogena del ventricolo destro (ARVD/C)
Ilaria Campagna

Displasia aritmogena del ventricolo destro (ARVD/C)

Malattia ereditaria caratterizzata da un’alterazione del muscolo cardiaco che viene progressivamente sostituito da tessuto cicatriziale e grasso. La displasia/cardiomiopatia aritmogena del ventricolo destro è causata dall’alterazione di diversi geni e si presenta con sintomi che possono includere pa

Tachicardia: aumento della frequenza cardiaca
Chiara Vannini

Tachicardia: aumento della frequenza cardiaca

Con il termine tachicardia si intende un aumento della frequenza cardiaca. Convenzionalmente, la frequenza cardiaca è ritenuta ottimale quando oscilla tra 60 e 100 b/min (battiti al minuto). Al di sotto dei 60 b/min si parla di bradicardia, mentre al di sopra dei 100 b/min si parla appunto di tachic

Giornata dedicata agli infermieri all'82° Congresso SIC
Redazione

Giornata dedicata agli infermieri all'82° Congresso SIC

Dopo due anni difficili fortemente segnati dalla pandemia, la Società Italiana di Cardiologia (SIC) ha celebrato il suo 82°esimo Congresso Nazionale in modalità mista (FAD e residenziale). I lavori si sono chiusi l'11 dicembre 2021, nella magnifica cornice della città eterna, Roma.Società Italian

Manovra di Valsalva modificata per il trattamento delle TSV
Giacomo Sebastiano Canova

Manovra di Valsalva modificata per il trattamento delle TSV

La manovra di Valsalva è un metodo semplice e facile per l’interruzione acuta della tachicardia sopraventricolare ed è stato suggerito che una modifica posturale a questa manovra sia superiore rispetto a quella standard. Per questo motivo è stata condotta una meta-analisi avente l’obiettivo di esplo

Angina pectoris
Chiara Vannini

Angina pectoris

Il termine angina pectoris deriva dal latino e letteralmente significa “dolore al petto”. Con questa terminologia, infatti, si identifica un dolore localizzato al torace, a livello retrosternale, che può essere irradiato al braccio o alla spalla e che ha un’origine cardiaca.Cos’è l’angina pectorisIl

Stenosi aortica
Sara Pieri

Stenosi aortica

La stenosi aortica è una problematica a carico della valvola aortica, che consiste in un restringimento della stessa, con conseguente impossibilità del sangue a fluire correttamente dal ventricolo sinistro all’arteria aorta. La valvola aortica fisiologicamente si apre quando avviene la contrazione v

Aritmia maligna
Chiara Vannini

Aritmia maligna

L'aritmia maligna è una patologia grave che, se non trattata immediatamente, porta la persona a morte in pochi minuti. È anche la prima causa di morte cardiaca improvvisa.Cos’è l’aritmia malignaI defibrillatori automatici sanno riconoscere immediatamente le aritmie maligneIl cuore è una pompa e la s

Sistemi di assistenza meccanica al circolo
Redazione

Sistemi di assistenza meccanica al circolo

I sistemi di assistenza meccanica al circolo (mechanical circulatory sistems, MCS) sono pompe meccaniche che suppliscono la funzione di un cuore compromesso, in maniera più o meno irreversibile, ristabilendo un flusso ematico vicino a quello fisiologico. Possono essere stilate numerose classificazio

Crioablazione o farmaci nel trattamento iniziale della FA
Giacomo Sebastiano Canova

Crioablazione o farmaci nel trattamento iniziale della FA

Nei pazienti con fibrillazione atriale le linee guida raccomandano la sperimentazione di uno o più farmaci antiaritmici prima di prendere in considerazione l’ablazione transcatetere. Tuttavia, l’ablazione eseguita in prima linea può essere più efficace nel mantenere il ritmo sinusale. Per indagare q

Sincope in epoca Covid: monitoraggio remoto con loop recorder
Redazione

Sincope in epoca Covid: monitoraggio remoto con loop recorder

In un’ottica di miglioramento delle cure e delle prestazioni fornite all’utenza, soprattutto durante questa pandemia da Covid-19, è importante limitare al paziente l’accesso in ospedale, evitando rischi di contagio. Pertanto, il rapporto dell’Istituto superiore della Sanità (ISS) “Indicazioni ad int

Due giornate dedicate agli infermieri all'81° Congresso SIC
Redazione

Due giornate dedicate agli infermieri all'81° Congresso SIC

Sono state ufficializzate le date dell’81° Congresso Nazionale della Società Italiana di Cardiologia (SIC), in programma dal 17 al 20 dicembre 2020. Grazie all’impegno costante di SIC, anche quest’anno, nonostante la situazione pandemica abbia determinato la sospensione delle attività congressuali i