Nurse24.it
Giacomo Sebastiano Canova

Verso il futuro della rianimazione cardiopolmonare

Un punto cardine delle manovre di rianimazione cardiopolmonare è rappresentato dal posizionamento del paziente, che deve essere supino e col corpo allineato. Uno studio condotto sui maiali, tuttavia, apre degli scenari di ricerca molto interessanti, che potrebbero nei prossimi anni portare a una var

Giacomo Sebastiano Canova

Outcome a lungo termine dello studio Paramedic-2

Sono noti da tempo i primi risultati dello studio Paramedic-2 rispetto ai pazienti arruolati in uno studio randomizzato circa la somministrazione di adrenalina nell’arresto cardiaco extraospedaliero. In questi giorni sono stati pubblicati gli esiti rispetto a sopravvivenza a lungo termine, qualità d

Giacomo Sebastiano Canova

Quando l’utilizzo dell’elisoccorso è realmente vantaggioso

L’utilizzo dell’elisoccorso permette di abbreviare i tempi di raggiungimento del target in caso di emergenza preospedaliera, specialmente se in ambiente impervio. Inoltre, il mezzo aereo viene spesso utilizzato per operare trasporti secondari, ovvero per spostare pazienti da un ospedale ad un altro.

Giacomo Sebastiano Canova

Approccio pratico alle cause reversibili di arresto cardiaco

Con l’obiettivo di aumentare il successo delle manovre di rianimazione cardiopolmonare le linee guida in uso dai professionisti sanitari raccomandano il trattamento delle cause reversibili dell’arresto cardiaco, riassunte nelle 4 I e 4 T. Al fine di ricordarsi di tutte le cause anche in situazioni s

Giacomo Sebastiano Canova

Principali modifiche nell'educazione alla RCP

Garantire un’istruzione efficace è una variabile chiave per migliorare i risultati di sopravvivenza dall’arresto cardiaco. Senza un’istruzione efficace i soccorritori laici e gli operatori sanitari avrebbero difficoltà ad applicare in modo coerente le evidenze a sostegno del trattamento dell’arresto

Giacomo Sebastiano Canova

RCP paziente neonatale, principali modifiche nell’algoritmo

Ogni anno negli Stati Uniti e in Canada avvengono oltre 4 milioni di nascite e 1 su 10 di questi neonati avrà bisogno di assistenza per passare dall’ambiente uterino (pieno di acqua) all’aria. È essenziale che ogni neonato abbia un caregiver dedicato a facilitare questa transizione e che quel caregi

Giacomo Sebastiano Canova

Aggiornamento linee guida AHA: RCP e assistenza cardiovascolare

È stato pubblicato il documento che riassume le questioni chiave e le modifiche nelle linee guida 2020 dell’American Heart Association (AHA) per la rianimazione cardiopolmonare (RCP) e l’assistenza cardiovascolare di emergenza (ACE) nei pazienti adulti e pediatrici.Epidemiologia dell’arresto cardiac

Giacomo Sebastiano Canova

RCP paziente adulto, principali modifiche nell’algoritmo

Le raccomandazioni per il supporto vitale di base degli adulti (BLS) e il supporto vitale cardiovascolare avanzato (ACLS) sono combinate nelle Linee guida 2020. Le nuove modifiche principali includono quanto segue.Aggiornamento linee guida AHA per RCP paziente adultoModifica algoritmo adultoAlgoritm

Giacomo Sebastiano Canova

RCP paziente pediatrico, principali modifiche nell’algoritmo

Ogni anno negli Stati Uniti più di 20.000 neonati e bambini subiscono un arresto cardiaco. Nonostante gli aumenti della sopravvivenza e tassi relativamente buoni per quanto riguarda i risultati neurologici dopo un arresto cardiaco pediatrico intra-ospedaliero, i tassi di sopravvivenza in quello extr

Giacomo Sebastiano Canova

RCP e principali modifiche nei sistemi sanitari

La sopravvivenza dopo l’arresto cardiaco richiede un sistema integrato di professionisti, formazione, attrezzature e organizzazioni. Gli astanti disponibili, coloro che effettuano la manutenzione di DAE, le telecomunicazioni dei servizi di emergenza e i fornitori di BLS e ALS che lavorano all’intern

Giacomo Sebastiano Canova

Arresto cardiaco e impatto delle istruzioni pre-arrivo

È stato pubblicato sulla rivista Resuscitation un articolo che ha analizzato il registro svedese degli arresti cardiaci occorsi in ambito extra-ospedaliero nel periodo di tempo 2011-2017. In particolare, lo scopo dei ricercatori era quello di valutare l’associazione tra la rianimazione cardiopolmona

Giacomo Sebastiano Canova

Generazione di aerosol durante compressioni toraciche

Allo stato attuale non è chiaro se le manovre di rianimazione cardiopolmonare - e in particolare le compressioni toraciche - siano in grado di generare aerosol che possano trasmettere patogeni respiratori, tra i quali il virus SARS-CoV-2. Una recente pubblicazione sulla rivista Resuscitation ha cerc

Redazione

L’Oscar delle Emergenze a Daniele Asso

Nella notte tra il 18 e il 19 settembre 2019, c’era un bambino che aveva fretta di venire al mondo e in attesa dell’ambulanza, una donna diede alla luce il suo bimbo in casa supportata dall’infermiere della Centrale Operativa 118 di Genova ha gestito il parto in collegamento telefonico con i genitor

Giacomo Sebastiano Canova

Morso del ragno violino, cosa fare

Il morso di ragno violino è generalmente indolore, ma nonostante in alcune circostanze non provochi particolari danni in altre situazioni può portare alla comparsa di conseguenze molto gravi. Fra le complicanze che compaiono in seguito al morso di ragno violino la principale è rappresentata dall’inf

Redazione

Trasfusioni in volo, nuova frontiera a Bologna-Grosseto

Si chiama Blob ed è un nuovo servizio, unico in Italia, realizzato dall'elisoccorso del 118 di Bologna. Una possibilità in più di salvare tante vite. Blob sta infatti per Blood on board: si può intervenire direttamente sul luogo dell’emergenza e praticare, oltre alle cure e all’assistenza necessaria

Redazione

Riforma 118, Fnopi: intravediamo ritorno al passato

Riforma del 118: maggiore integrazione per infermieri e medici dei servizi di emergenza: ecco cosa non va del disegno di legge 1715 all’esame del Senato secondo la Federazione nazionale degli ordini delle professioni infermieristiche (Fnopi). È l’impianto generale del DDL – afferma la presidente Bar

Redazione

Infermiere nel soccorso alpino, responsabilità e competenze

Negli ultimi anni l’ambiente montano è sempre più meta turistica oltre che escursionistico/alpinistica, pertanto si sta verificando di anno in anno un maggior afflusso di persone che hanno una scarsa preparazione su tutto ciò che concerne la montagna. In ogni ambiente naturale, a maggior ragione in

Giacomo Sebastiano Canova

Tracheotomia: Come, quando e perché

La tracheotomia è una manovra di tipo chirurgico che consente una comunicazione diretta tra la trachea e l’ambiente esterno, escludendo in questo modo la zona più alta delle vie respiratorie (bocca, naso, faringe e laringe). È bene precisare che questa procedura si differenzia dalla tracheostomia in

Redazione

Riforma 118, società scientifiche preparano alternativa al Ddl

Le società scientifiche del mondo dell'emergenza nazionale hanno costituito un gruppo di lavoro intersocietario, che elaborerà una proposta alternativa al disegno di legge attualmente all'esame del Senato per riformare il Sistema dell'emergenza territoriale 118. Il gruppo di lavoro - costituito da A

Redazione

Il Golden minute della nascita

Il primo minuto di vita rappresenta, con ogni probabilità, il momento più pericoloso che ogni essere umano deve affrontare durante la propria esistenza ed è definito “Golden minute” proprio per sottolineare l’importanza di questa delicata fase durante la quale avvengono determinati processi fisiolog

Chiara Vannini

Monitoraggio della pressione di perfusione cerebrale

La pressione di perfusione cerebrale (PPC) è un gradiente di pressione che guida la distribuzione di ossigeno nei tessuti cerebrali; è la differenza tra la pressione arteriosa media (PAM) e la pressione intracranica (PIC) e viene misurata in millimetri di mercurio (mmHg). Poiché la PPC è un valore c

Mauro Salvato

Sincope, dalla valutazione del paziente all'approccio clinico

Molto spesso si confondono i vari termini utilizzati in ambito sanitario per definire uno “svenimento” comune: si tratta di sincope o presincope? Lipotimia o prelipotimia? Perdita di coscienza? Sincope vasovagale? Per fare un po' di chiarezza occorre ricordare che i termini pre-lipotimia o lipotimia

Giacomo Sebastiano Canova

Idroambulanza, il 118 in ambiente marino

La capacità di raggiungere un luogo dove serve supporto sanitario nel tempo più appropriato è fondamentale per chi lavora in emergenza territoriale. Per compiere ciò è necessario adattarsi alle caratteristiche morfologiche della zona, con mezzi e personale addestrato. Uno dei mezzi più utilizzati in

Giacomo Sebastiano Canova

Tempistiche interventi 118

Un importante indicatore della performance del soccorso sanitario pre-ospedaliero è rappresentato dal tempo di arrivo dell’ambulanza nel luogo dell’evento. Questa tempistica è codificata da un apposito LEA (Livello essenziale di assistenza). È bene sottolineare come la velocità delle ambulanze possa