Ecm: recupero debito formativo prorogato a fine 2021

Ecm: recupero debito formativo prorogato a fine 2021

Scritto il 18/06/2020
da Redazione

L’acquisizione dei crediti formativi ECM relativi al triennio 2017/2019 sarà consentita sino al 31 dicembre 2021. Lo ha stabilito la Commissione nazionale Ecm, che lo scorso 10 giugno ha approvato una delibera contente nuove regole per la formazione Ecm in relazione al contesto emergenziale determinato dalla pandemia Covid-19.

Emergenza Covid-19, Commissione ECM proroga recupero debito formativo

Considerato lo stato di emergenza sanitaria legato a Covid-19 il termine del 31 dicembre 2020 riconosciuto ai professionisti sanitari per il recupero del debito formativo relativo al triennio 2017-2019 nonché per lo spostamento dei crediti maturati per il recupero del debito formativo relativamente al triennio formativo 2014-20 16, è prorogato alla data del 31 dicembre 2021.

È quanto stabilisce una delibera della Commissione nazionale Ecm datata 10 giugno, che indica inoltre nuove regole anche per i provider su come svolgere l'attività formativa e sui termini per l'inserimento del piano formativo 2020 e della relazione annuale 2019, che sono prorogati fino al termine dello stato di emergenza sanitaria.

Ad esempio, viste le disposizioni governative riguardanti la sospensione degli eventi residenziali, è possibile richiedere la conversione della tipologia formativa da Res a Fad oppure da Res a Res-videoconferenza - si legge nella delibera - al fine di consentire la conclusione di quelli già iniziati e lo svolgimento di quelli programmati e già inseriti nel sistema informatico.

La possibilità di conversione si applica agli eventi già inseriti nel sistema informatico alla data del 15 aprile 2020 e programmati entro il 31 luglio 2020 e comunque sino al perdurare dello stato di emergenza sanitaria.

Per tali eventi è altresì consentito lo spostamento della data di svolgimento anche a data successiva al 31 luglio 2020. Il provider, nella richiesta di modifica, è tenuto ad indicare la modalità di formazione a distanza, sincrona o meno, o videoconferenza, che intende adottare per la conclusione e lo svolgimento degli eventi, impegnandosi a verificare l'effettiva presenza dei discenti collegati in video ed a somministrare il questionario di verifica dell'apprendimento in modalità on-line entro 3 giorni dalla conclusione dell'evento. Il numero dei crediti assegnato all'evento, ove non vi siano riduzioni di orario, rimane quello originariamente previsto.