Modena, arriva indennità per infermieri e Oss somministrati

Modena, arriva indennità per infermieri e Oss somministrati

Scritto il 17/11/2022
da Redazione

È arrivata l'indennità per i lavoratori somministrati dei reparti Covid dell'Azienda ospedaliera Policlinico-Baggiovara e dell'Ausl di Modena, in armonia al decreto Cura Italia. Si tratta di infermieri, tecnici di radiologia, operatori sociosanitari, operatori del 118 e addetti amministrativi impegnati appunto nella gestione dei reparti Covid, tra il 2020 e il 2021.

CGIL: c'è voluto tanto impegno, ma finalmente arriva il risultato

Indennità per i lavoratori somministrati dei reparti Covid dell'Ausl di Modena.

Per la precisione, sono in ballo 190 somministrati nell'Azienda Policlinico-Baggiovara e 100 nell'Ausl, che si vedranno riconosciuti 791,76 euro netti nella mensilità di novembre (cedolino del 15 dicembre), la stessa somma riconosciuta al personale diretto.

Finalmente - evidenzia Alessandro Cambi, segretario Nidil-Cgil di Modena - i lavoratori somministrati possono vedersi concretamente riconosciuti gli stessi benefici. La parificazione salariale a parità di mansioni è oggi una realtà, c'è voluto tempo e un'intensa attività di mediazione sindacale con le aziende, ma il risultato è arrivato. L'Azienda ospedaliera ha già avviato le procedure, l'Ausl seguirà a ruota.

Aggiunge Cambi in una nota: Si dà così il giusto riconoscimento a quegli eroi che sono stati in prima fila negli anni della pandemia. I molti decreti a sostegno del personale sanitario, anche tramite incentivi economici, avevano visto sempre esclusa una platea importante di lavoratori e lavoratrici precari che, in modo identico a fianco del personale assunto direttamente nelle strutture del servizio sanitario regionale, hanno meritevolmente dato il proprio contributo, senza però ricevere alcuna riconoscenza.