Le novità introdotte dal DL Green Pass per i sanitari

Le novità introdotte dal DL Green Pass per i sanitari

Scritto il 27/11/2021
da Giada Martemucci

La vaccinazione obbligatoria è estesa al personale amministrativo del comparto sanità e include la somministrazione della terza dose. A partire dal 6 dicembre 2021 saranno gli Ordini Professionali a sospendere i no vax.

Nuovo DL: obbligo vaccinale esteso ad altre categorie professionali

L’obbligo vaccinale era già in vigore per i sanitari ma il nuovo Decreto Legge approvato dal Consiglio dei Ministri, lo estende anche al personale amministrativo del comparto sanità a partire dal 15 dicembre 2021.

L’obbligo, specifica il decreto, include anche la somministrazione della dose booster che sarà possibile ricevere anche dopo 5 mesi dal secondo richiamo. La vaccinazione è inoltre requisito obbligatorio ai fini dell’iscrizione all’Albo professionale.

L’ampliamento delle categorie professionali sottoposte a vaccinazione obbligatoria e l’introduzione del Super Green pass per i vaccinati o guariti da Covid, risponde alla necessità di ridurre gli effetti dell’infezione da Sars-Cov2. Otre ai sanitari infatti, l’obbligo riguarderà anche il personale scolastico e le forze dell’ordine.

Sanitari no vax, la sospensione spetta agli Ordini

In caso di mancato adempimento dell’obbligo vaccinale il Decreto conferma la sospensione dei sanitari non vaccinati e l’interruzione della retribuzione. La sospensione - e questa è una delle novità rilevanti introdotte dal decreto - potrà essere effettuata dagli Ordini Professionali di riferimento che ne daranno comunicazione alle Federazioni competenti. L’atto non è di natura disciplinare e oltre la sospensione comporterà anche l’annotazione nell’Albo professionale.

Gli Ordini sono responsabili del trattamento dei dati personali, e attraverso la Piattaforma nazionale digital green certificate (Piattaforma nazionale-DGC) potranno immediatamente verificare il possesso delle certificazioni verdi COVID-19 comprovanti lo stato di avvenuta vaccinazione anti SARS-CoV-2.

Intervistato da Nurse24.it, Luigi Pais dei Mori, componente del Comitato centrale della Fnopi e presidente dell’Opi Belluno spiega che: Dal 6 dicembre saranno gli ordini professionali a sospendere i non vaccinati. Nel momento in cui lo Stato chiama, siamo chiamati a rispondere.

Rispetto alla terza dose, già Barbara Mangiacavalli, Presidente Fnopi si era detta favorevole spiegando che: Gli infermieri, vaccinati nei primi mesi del 2021, stanno assistendo a un aumento esponenziale dei contagi che in un solo mese, da ottobre a novembre, sono più che raddoppiati con un incremento di oltre il 130%