Lavoro con la paura di non essere abbastanza protetta

Lavoro con la paura di non essere abbastanza protetta

Scritto il 24/03/2020
da Redazione

Oltre ad aver paura in questo periodo ho rabbia. Sono arrabbiata, perché nel mezzo di questa emergenza Covid-19 non mi sento tutelata da nessuno, perché non mi sento protetta dai dispositivi che abbiamo a disposizione, perché si rifiutano di farci il tampone nonostante siamo stati a contatto con pazienti positivi senza i giusti presidi; sono arrabbiata perché le graduatorie dei concorsi pubblici vinti non scorrono, perché gli ospedali stanno assumendo il personale mancante tramite agenzia interinale.