Positivo al coronavirus uno degli italiani rientrati da Wuhan

Positivo al coronavirus uno degli italiani rientrati da Wuhan

Scritto il 07/02/2020
da Redazione

È risultato positivo al test del Coronavirus l'italiano rientrato da Wuhan. L'Istituto Superiore di Sanità, nella serata di giovedì 6 febbraio, ha comunicato alla task-force del Ministero della Salute l'esito positivo del test di conferma su uno dei rimpatriati da Wuhan e messo in quarantena nella città militare della Cecchignola. Il paziente è attualmente ricoverato all'Istituto Nazionale per le Malattie Infettive Lazzaro Spallanzani di Roma.

Coronavirus, positivo uno degli italiani rientrati da Wuhan

Coronavirus. Confermata positività per uno degli italiani rimpatriati da Wuhan

È il primo italiano che ha contratto il virus e faceva parte del gruppo dei 56 italiani fatti rimpatriare dalla Cina. Salgono così a tre i casi nel nostro Paese, dopo il caso della coppia di cinesi in vacanza in Italia.

Il paziente – spiega l’Iss - è attualmente ricoverato all’Istituto Nazionale per le Malattie Infettive Lazzaro Spallanzani di Roma con modesto rialzo termico ed iperemia congiuntivale.

L’Istituto sta coordinando l’organizzazione della sorveglianza epidemiologica a livello nazionale e supporta i laboratori di riferimento regionali per garantire una prima diagnosi tempestiva.

Nei casi di positività al primo test - chiarisce l’Iss - l’Istituto effettua le analisi di conferma comunicandole alla task-force del Ministero della Salute.

È il primo caso italiano ma era un italiano che viveva a Wuhan. Nel momento in cui si è deciso di rimpatriare i 56 italiani sono state prese tutte le precauzioni possibili proprio perché non era una ipotesi da escludere. Credo che la probabilità di contagiare altri sia bassissima, ha dichiarato in un'intervista tv il direttore del reparto Malattie infettive dell'Istituto Superiore di Sanità, Giovanni Rezza.

La quarantena di 14 giorni - ha spiegato - era stata stabilita proprio per questo motivo. Ma Rezza ha tenuto a sottolineare che si è infettato mentre stava in Cina.