Antibiotici, cosa sono e come si usano

Antibiotici, cosa sono e come si usano

Scritto il 05/09/2019
da Chiara Vannini

Gli antibiotici sono farmaci utilizzati per trattare le infezioni batteriche. Sono di origine naturale (antibiotici) o di sintesi (chemioterapici). Sono farmaci efficaci esclusivamente sulle infezioni batteriche; non sono quindi indicati nel trattamento delle infezioni da funghi o virus (es. raffreddore). Gli antibiotici possono avere effetti collaterali più o meno gravi, che si differenziano da molecola a molecola e da soggetto a soggetto. Gli effetti collaterali, inoltre, possono essere di entità lieve, media o grave.

Scelta dell'antibiotico

Non sempre è necessario trattare un'infezione con l'antibiotico, perché fisiologicamente il nostro sistema immunitario è in grado di difenderci da diversi insulti. Tuttavia è raccomandata l'assunzione dell'antibiotico in caso di:

  • patologia grave che è improbabile si risolva senza antibiotici
  • alta possibilità di infettare altre persone
  • rischio di complicanze più gravi

Ogni antibiotico è efficace su alcuni batteri in particolare. È attraverso l'antibiogramma che il medico sceglie il miglior antibiotico per trattare l'infezione batterica, per la quale può essere necessaria anche l'associazione di più antibiotici.

In assenza di esami colturali e di un antibiogramma, il medico può decidere di somministrare una terapia empirica, ovvero una terapia di norma efficace per quel tipo di infezione.

L'antibiotico può anche essere assunto come profilassi, di norma prima di un intervento chirurgico, per abbassare la carica microbica e ridurre il rischio di infezioni nel post intervento.

In questo caso, a seconda dell’intervento a cui ci si deve sottoporre, è indicato un tipo di antibiotico piuttosto che un altro.

Classi di antibiotici

Al momento si conoscono diverse classi di farmaci, che si distinguono in base alla loro struttura chimica. Le varie classi di antibiotici agiscono in maniera diversa sul batterio: alcuni ne inibiscono la riproduzione genetica, altri ne impediscono la formazione della membrana cellulare, altri ancora ne impediscono la produzione proteica utile alla moltiplicazione.

Formulazioni degli antibiotici

Gli antibiotici sono disponibili in diverse formulazioni e le più diffuse sono:

  • compresse
  • sciroppo (utilizzato soprattutto nei bambini per un'assunzione più facile)
  • in fiale per somministrazione endovenosa o intramuscolare

Gli antibiotici sono disponibili anche in:

  • crema
  • gocce oculari o auricolari
  • spray

Come per tutti i farmaci, l'efficacia del trattamento dipende da:

  • l'assorbimento a livello ematico
  • la quantità di farmaco che raggiunge il target
  • il giusto antibiotico per la giusta infezione