Le indennità previste dal contratto sanità

Le indennità previste dal contratto sanità

Scritto il 10/11/2022
da Chiara Vannini

L’indennità è una quota economica aggiuntiva che viene riconosciuta al dipendente che lavora in condizioni particolari o in U.O. specifiche.

Indennità di specificità infermieristica

Al fine di valorizzare le competenze e le specifiche attività svolte dal personale infermieristico, agli infermieri viene attribuita un’indennità specifica chiamata “indennità di specificità infermieristica” che viene erogata per 12 mensilità.

Indennità professionale specifica

Valori annui lordi in Euro da corrispondersi per 12 mensilità

Area ProfiloValore annuo
Professionisti della salute e funzionariTecnico sanitario di radiologia medica1.239,50
Infermiere senior - Infermiere pediatrico senior - Ex Operatore professionale dirigente - Asisstente sanitario - Ostetrica - Infermiere - Infermiere pediatrico433,82
AssistentiInfermiere generico e psichiatrico con un anno di corso senior764,36
Puericultrice senior640,41
Massofisioterapista - Massaggiatore senior516,46
Operatore tecnico coordinatore483,40
OperatoriInfermiere generico e psichiatrico con un anno di corso764,36
Puericultrice640,41
Massofisioterapista - Massaggiatore516,46
Personale di supportoCoadiutore amministrativo, Operatore tecnico addetto all'assistenza402,83
Ausiliario specializzato (ex ausiliario socio sanitario specializzato)681,72

Indennità tutela del malato e promozione della salute

Al fine di valorizzare le competenze e il ruolo finalizzato alla tutela del malato e della promozione della salute, viene riconosciuta un’indennità specifica ai tecnici della riabilitazione, della prevenzione, tecnico sanitari, appartenenti alla professione ostetrica, assistenti sociali e OSS, chiamata “indennità tutela del malato e promozione della salute”.

Valori mensili lordi in Euro da corrispondere per 12 mensilità

AereaDal 1.1.2021
Area dei Professionisti della salute e dei Funzionari 41,10
Area degli Assistenti37,81
Area degli Operatori35,46

Indennità per turno notturno

È l’indennità corrisposta al dipendente per ogni ora di sevizio prestata durante le ore notturne, tra le 22 e le 6 del mattino seguente.

Il valore è €4 all’ora.

Indennità per lavoro festivo

È l’indennità corrisposta al dipendente per ogni giornata festiva lavorata.

L’indennità è oraria ed è pari a €2,55 lordi.

Indennità di rischio radiologico

Al personale diverso dai tecnici di radiologia, che è esposto in maniera permanente al rischio radiologico, per tutta la durata del periodo di esposizione, viene corrisposta l’indennità di rischio radiologico.

Il valore è pari a €103,29 al mese per 12 mensilità.

L’accertamento delle condizioni ambientali viene effettuato dagli organismi e dalle commissioni aziendali. Al personale esposto in modo permanente al rischio radiologico spettano inoltre 15 giorni consecutivi di riposo biologico da fruirsi entro l’anno solare.

Indennità di polizia giudiziaria

Al personale a cui è stata attribuita la qualifica di agente o ufficiale di polizia giudiziaria, è corrisposta un’indennità annua di €960.

Indennità di bilinguismo

Al personale che opera nelle regioni a statuto speciale in cui è obbligatorio il bilinguismo, è confermata l’indennità di bilinguismo.