Aggiornamento delle evidenze sul primo soccorso

Aggiornamento delle evidenze sul primo soccorso

Scritto il 14/12/2022
da Giacomo Sebastiano Canova

È stato recentemente pubblicato sulla rivista Resuscitation il sesto sommario annuale delle raccomandazioni poste dall'International Liaison Committee on Resuscitation (ILCOR) rispetto alla rianimazione cardiopolmonare e alle cure cardiovascolari di emergenza. Questo importante aggiornamento è stato reso possibile dalle evidenze recentemente pubblicate in tema di primo soccorso, le quali sono state esaminate dagli esperti scientifici della Task Force di ILCOR.

Posizione laterale di sicurezza per il mantenimento di una ventilazione adeguata e la prevenzione dell'arresto cardiaco

Quando si fornisce il primo soccorso a una persona con un ridotto livello di reattività di origine non traumatica che non richiede interventi rianimatori immediati, è suggerito l'uso della posizione laterale di sicurezza (raccomandazione debole, evidenza di certezza molto bassa).

Quando si utilizza la posizione laterale di sicurezza, il monitoraggio deve continuare per i segni di occlusione delle vie aeree, respiro inadeguato o agonale e mancanza di risposta (dichiarazione di buona pratica).

Se la posizione del corpo, inclusa la posizione laterale di sicurezza, è un fattore che compromette la capacità dell'operatore di primo soccorso di determinare la presenza o l'assenza di segni di vita, la persona deve essere immediatamente posizionata supina e rivalutata (dichiarazione di buona pratica).

Le persone trovate in posizioni associate all'aspirazione e all'asfissia posizionale come prone o in posizioni di flessione del collo e del busto devono essere riposizionate supine per una nuova valutazione (dichiarazione di buona pratica).